Contratti o attivazioni contestati e procedura ripristinatoria

Aggiornata al 12 luglio 2017

    L’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI), con delibera 228/2017/R/com del 6 aprile 2017, in vigore dall’1 maggio 2017, ha introdotto una serie di regole preventive, riguardanti la conferma del Contratto, volte a tutelare i Clienti domestici e non domestici in caso di contratti stipulati fuori dai locali commerciali del Venditore o mediante forme di comunicazione a distanza.

    Nel caso di Clienti domestici, il Venditore, prima dell’attivazione, deve rispettare precise misure preventive in materia di conferma del contratto; specificamente, in caso di contratti conclusi in un luogo diverso dai locali commerciali: il rilascio della copia del contratto firmato o della conferma del contratto su supporto cartaceo o, se il Cliente è d’accordo, su altro supporto durevole; nel caso di contratti conclusi attraverso forme di comunicazione a distanza: la conferma del contratto concluso su supporto durevole.

    Nel caso di Clienti non domestici, il Venditore prima dell’attivazione, ha invece l’obbligo di inviare al Cliente finale una lettera di conferma o, in alternativa, nei soli casi di contratti conclusi in luogo diverso dai locali commerciali del Venditore, di effettuare una telefonata di conferma.

    Il Cliente che riscontri il mancato rispetto delle suddette regole da parte del Venditore può presentare – direttamente, o mediante legale rappresentante o una associazione di consumatori o di categoria – un “reclamo per contratto o attivazione contestati” entro e non oltre 40 (quaranta) giorni dalla data di emissione della prima bolletta, se Cliente domestico ovvero 30 (trenta) giorni dalla data in cui ne ha avuto conoscenza, se Cliente non domestico.

    L’invio del reclamo, entro i suddetti termini, è condizione necessaria per l’avvio della procedura speciale a carattere risolutivo e della procedura ripristinatoria previste dal provvedimento dell’AEEGSI.

    EstEnergy S.p.A. ha aderito volontariamente alla procedura ripristinatoria prevista dalla predetta normativa impegnandosi, una volta accertata la fondatezza del reclamo, a fornire al Distributore e al Venditore precedente tutte le informazioni utili per consentire, senza alcun onere a carico del Cliente, il ritorno del Cliente alle vecchie condizioni di fornitura.

    Per approfondimenti, si veda il testo dell’Allegato A alla delibera 228/2017/R/com dell’AEEGSI. 

 
 
Contattaci
Puoi contattarci telefonicamente, via email oppure recarti direttamente in uno dei nostri sportelli sul territorio.
 
Numero verde
800 046 200
 
 
modulo richieste online
 
 
sportelli territoriali
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.