OFFERTE COMMERCIALI

gas e luce

Aderire ad un’offerta commerciale sul Mercato Libero significa sottoscrivere un contratto di fornitura in cui le condizioni non sono interamente stabilite dall’ARERA, ma vengono concordate tra le parti (società di vendita e cliente).
 
 

gas e luce

Per capire se un’offerta è davvero conveniente è necessario operare una scelta informata e consapevole, che è possibile solo:

1. sapendo leggere le bollette e comprendendo i meccanismi che ne determinano gli importi

2. richiedendo ed esaminando con cura la documentazione relativa alle offerte, in particolare la scheda di confrontabilità e le condizioni contrattuali

3. diffidando sempre delle offerte che promettono sconti e risparmi incredibili… nessuno ti può regalare l’energia! Un fornitore ha margini di manovra molto ristretti, perché può applicare sconti solo sulle componenti relative alla Spesa per la Materia Gas/Energia, con le quali deve coprire sia le spese sostenute per l’acquisto dell’energia sia quelle di bollettazione e servizio ai clienti

4. valutando sempre le offerte in base ai tuoi obiettivi. Esistono varie tipologie di offerta. Nello scegliere quella che più fa per te pensa sempre alle tue priorità: ti interessa di più risparmiare, metterti al riparo da eventuali aumenti tariffari, oppure mantenere costanti gli importi delle bollette?

5. tenendo sempre conto del tuo stile di consumo. Nel valutare la convenienza economica di un’offerta, ricordati sempre di far riferimento - nella scheda di confrontabilità - ai prezzi relativi al tuo profilo di consumo: per esempio, se concentri i consumi nelle ore diurne, serali, notturne o nel weekend.
 
 

luce

Nei contratti di fornitura il prezzo per le diverse fasce orarie è:

> monorario quando è lo stesso in tutte le ore del giorno;
> biorario quando varia secondo due sole fasce orarie (F1 e F2+F3);
> multiorario quando varia per ognuna delle 3 fasce orarie (F1, F2, F3).

EstEnergy dedica i prezzi biorari esclusivamente al segmento famiglie e quelli multi orari a imprese e condomini.
 
 

LUCE

L’opzione bioraria ti conviene se oltre i due terzi (cioè più del 67%) dei tuoi consumi sono concentrati nelle ore serali e soprattutto nei fine settimana o nei giorni festivi (fasce F2 e F3).
Per verificare se la tariffa bioraria ti conviene davvero, controlla lo storico dei consumi fatturati riportato nella tua ultima bolletta.
 
 

GAS E LUCE

. Il diritto di ripensamento è disciplinato dalla legge. Il cliente può decidere di annullare il contratto entro 14 giorni dalla data di ricezione della documentazione, inviando una raccomandata A/R direttamente ad EstEnergy.
Il contratto, in questo caso, non verrà mai attivato.
 
 

gas

Cos’è il Pfor-t/P_INGt?

L' indice Pfor-t a copertura dei costi di approvvigionamento del gas naturale nel trimestre t-esimo, è definito dall’ARERA con deliberazione 9 maggio 2013, 196/2013/R/gas ed è aggiornato e pubblicato dalla stessa ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, ex AEEGSI) prima dell’inizio di ciascun trimestre.
Il valore del Pfor-t come definito dalla stessa delibera, è pari alla media aritmetica delle quotazioni forward trimestrali OTC relative al trimestre t-esimo del gas, presso l’hub TTF, rilevate da Platts e, con decorrenza dall’anno termico 2014 – 2015, da ICISHeren con riferimento al secondo mese solare antecedente il trimestre t-esimo.
Scarica la tabella che mostra l’andamento del Pfor-t/P_INGt negli ultimi 12 mesi.
 
 

luce

Cos’è il PUN?

Il Prezzo Unico Nazionale (PUN) è il prezzo medio d’acquisto dell’energia elettrica rilevato giornalmente sulla piattaforma del Mercato Elettrico Italiano e viene pubblicato sul sito del Mercato dei Servizi Energetici, www.mercatoelettrico.org: si tratta quindi del vero e proprio prezzo all'ingrosso dell'elettricità.
Nelle offerte a presso variabile di EstEnergy, il PrezzoPUN F1 è ottenuto come media aritmetica mensile delle quotazioni orarie del PUN calcolate nella fascia oraria F1, nel mese di consumo. Il PrezzoPUN F23 è ottenuto come media aritmetica mensile delle quotazioni orarie del PUN calcolate nelle fasce orarie F2 e F3, con pesi pari rispettivamente al 45% e al 55%, nel mese di consumo. Il PrezzoPUN monorario è invece ottenuto come media aritmetica mensile delle quotazioni orarie del PUN calcolate nelle tre fasce orarie F1, F2 e F3, con pesi pari rispettivamente al 31,9%, al 30,7% e al 37,4%, nel mese di consumo. Il PrezzoPUN viene applicato sia ai consumi effettivi che alle relative perdite di rete.
Scarica la tabella che mostra l’andamento del PUN negli ultimi 12 mesi.
 
 
Torna indietro
Contattaci
Puoi contattarci telefonicamente, via email oppure recarti direttamente in uno dei nostri sportelli sul territorio.
 
Numero verde
800 046 200
 
 
modulo richieste online
 
 
sportelli territoriali
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.