Che cosa sono il PUN, la Cmem e il Pfor-t?

gas

Cos’è la Cmem?

E' la componente che corrisponde al costo previsto per l’acquisto del gas che verrà poi rivenduto ai clienti.
Si applica al gas consumato (euro/Smc). Il suo prezzo non cambia al crescere dei consumi, ma varia trimestralmente nelle diverse località del territorio nazionale in rapporto alla maggiore o minore quantità di energia che si ottiene a parità di gas consumato, espressa in bolletta dal coefficiente P (potere calorifico superiore convenzionale) della località.
Scarica la tabella che mostra l’andamento della Cmem negli ultimi 12 mesi.


Cos’è il Pfor-t?

L' indice Pfor-t a copertura dei costi di approvvigionamento del gas naturale nel trimestre t-esimo, è definito dall’ARERA con deliberazione 9 maggio 2013, 196/2013/R/gas ed è aggiornato e pubblicato dalla stessa ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, ex AEEGSI) prima dell’inizio di ciascun trimestre.
Il valore del Pfor-t come definito dalla stessa delibera, è pari alla media aritmetica delle quotazioni forward trimestrali OTC relative al trimestre t-esimo del gas, presso l’hub TTF, rilevate da Platts e, con decorrenza dall’anno termico 2014 – 2015, da ICISHeren con riferimento al secondo mese solare antecedente il trimestre t-esimo.
Scarica la tabella che mostra l’andamento del Pfor negli ultimi 12 mesi.
 
 

luce

Cos’è il PUN?

Il Prezzo Unico Nazionale (PUN) è il prezzo medio d’acquisto dell’energia elettrica rilevato giornalmente sulla piattaforma del Mercato Elettrico Italiano e viene pubblicato sul sito del Mercato dei Servizi Energetici, www.mercatoelettrico.org: si tratta quindi del vero e proprio prezzo all'ingrosso dell'elettricità.
Nelle offerte a presso variabile di EstEnergy, il PrezzoPUN F1 è ottenuto come media aritmetica mensile delle quotazioni orarie del PUN calcolate nella fascia oraria F1, nel mese di consumo. Il PrezzoPUN F23 è ottenuto come media aritmetica mensile delle quotazioni orarie del PUN calcolate nelle fasce orarie F2 e F3, con pesi pari rispettivamente al 45% e al 55%, nel mese di consumo. Il PrezzoPUN monorario è invece ottenuto come media aritmetica mensile delle quotazioni orarie del PUN calcolate nelle tre fasce orarie F1, F2 e F3, con pesi pari rispettivamente al 31,9%, al 30,7% e al 37,4%, nel mese di consumo. Il PrezzoPUN viene applicato sia ai consumi effettivi che alle relative perdite di rete.
Scarica la tabella che mostra l’andamento del PUN negli ultimi 12 mesi.
 
 
Torna indietro
Contattaci
Puoi contattarci telefonicamente, via email oppure recarti direttamente in uno dei nostri sportelli sul territorio.
 
Numero verde
800 046 200
 
 
modulo richieste online
 
 
sportelli territoriali
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.