Informazioni impatto ambientale - Mix energetico EE

Aggiornata al 1 luglio 2016

INFORMAZIONI SULL’IMPATTO AMBIENTALE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SUL RISPARMIO ENERGETICO

Con riferimento a quanto previsto dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 31 luglio 2009, si riportano di seguito le informazioni relative alla composizione del Mix Medio Nazionale di Fonti Primarie utilizzate per la produzione di energia elettrica immessa nel sistema elettrico italiano nel 2014 e 2015, come pubblicati dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), e la composizione del Mix Energetico utilizzato per la produzione dell’energia elettrica venduta da EstEnergy S.p.A. nel 2014 e nel 2015.

Composizione del mix medio nazionale per la produzione dell’energia elettrica immessa nel sistema elettrico italiano nei due anni precedenti (a)
 FONTI PRIMARIE UTILIZZATE ANNO 2014 (b)
 ANNO 2015 (c)
 Fonti rinnovabili  43,1%  41,6%
 Carbone  19,0%  19,6%
 Gas naturale  28,6%  29,3%
 Prodotti petroliferi  1,0%  1,3%
 Nucleare  4,6%  5,1%
 Altre fonti  3,7%  3,1%

(a): come pubblicato dal GSE ai sensi del decreto MSE 31/7/2009
(b): dato consuntivo
(c): dato pre-consuntivo


Composizione del mix energetico per la produzione dell’energia elettrica venduta da EstEnergy S.p.A. nei due anni precedenti
 FONTI PRIMARIE UTILIZZATE ANNO 2014 (d)
ANNO 2015 (e)
 Fonti rinnovabili  34,65%  28,82%
 Carbone  21,51%  24,44%
 Gas naturale  35,29%  37,33%
 Prodotti petroliferi  1,14%  1,64%
 Nucleare  2,86%  5,83%
 Altre fonti  4,55%  3,93%

(d): dato consuntivo
(e): dato pre-consuntivo


Il Ministero dello sviluppo economico, anche avvalendosi del Gse e di Terna, e il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, anche avvalendosi di Ispra, individuano e indicano sui propri siti Internet i principali riferimenti, compresi documenti, siti Internet o numeri verdi di istituzioni qualificate, recanti informazioni sull’impatto ambientale della produzione di energia elettrica, nonché informazioni utili per la promozione, da parte dei clienti finali, di azioni finalizzate al risparmio energetico.

Il Ministero dello sviluppo economico e il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, anche avvalendosi, rispettivamente, del Gse e di Ispra, sviluppano e diffondono i risultati di studi volti alla valutazione dell’impatto ambientale della produzione di energia elettrica, in cui si tiene conto anche dell’«analisi del ciclo di vita» e dei «costi esterni».
 
 
Contattaci
Puoi contattarci telefonicamente, via email oppure recarti direttamente in uno dei nostri sportelli sul territorio.
 
Numero verde
800 046 200
 
 
modulo richieste online
 
 
sportelli territoriali
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.