Richiesta di cambio intestatario

Gas

Per cambiare l'intestatario di un contratto gas attivo (voltura) è sempre necessario certificare l'accordo tra le parti tramite comunicazione di una lettura concordata, che stabilisca con precisione quali consumi fatturare al vecchio e quali al nuovo intestatario. E' importante comunicare una lettura recente del contatore - al massimo di 3 giorni prima - perché qualora il valore risultasse incongruo rispetto ai dati in possesso del Distributore, la pratica verrebbe bloccata!

Nel caso in cui risultasse impossibile stabilire un accordo tra cliente uscente e subentrante, si renderà necessario far rilevare la lettura dalla società di distribuzione, che ne addebiterà il costo al cliente entrante. In questo caso, in fase di stipula contrattuale sarà fissato anche l'appuntamento per la lettura del contatore, che sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta.

Solo in caso di decesso del precedente intestatario (mortis causa) sarà sufficiente che l’erede presenti un'autocertificazione e comunichi la lettura del contatore al momento della richiesta.


INFORMAZIONI NECESSARIE

Tutte le informazioni che dovrai avere a disposizione e comunicare:
Codice NIC (N° Identificativo Contratto, in alto a destra sulla bolletta ) oppure PDR oppure Matricola del contatore oppure nome e cognome o ragione sociale dell’attuale intestatario dell’utenza
• Indirizzo di fornitura (Provincia, Comune, Località, Via e numero civico)
• Uso della fornitura: acqua calda, cottura, riscaldamento, nel caso di contratto di fornitura domestico, usi diversi nel caso di contratto per usi diversi da abitazione
• Dati fiscali e di contatto nuovo intestatario: Cognome e Nome, codice fiscale, recapiti telefonici e/o mail nel caso di persona fisica, oppure ragione o denominazione sociale, partita IVA recapiti telefonici e/o mail in caso di persona giuridica
•Lettura del contatore
• Potenza in KW della caldaia
• Codice IBAN, se vuoi attivare la domiciliazione bancaria

DOCUMENTI DA PRESENTARE

• Documento d’identità del nuovo intestatario del contratto
• per le richieste presentate a mezzo email/posta/fax: Modulo di richiesta Voltura Gas debitamente compilato e firmato
• Partita IVA e visura camerale, in caso il subentrante sia una società
Estenergy, infine, si riserva di richiedere in talune circostanze il contratto di locazione o compravendita.

COSTI

Nella prima bolletta emessa sarà addebitato il solo deposito cauzionale, pari a € 25,00 (in caso di consumi annui inferiori a 500 mc) o € 77,00, che sarà restituito con l’attivazione della domiciliazione bancaria.
Nessun costo a carico del cliente uscente.
Qualora si renda necessario l'intervento del Distributore per rilevare la lettura, oltre al deposito cauzionale, sulla prima bolletta del subentrante sarà addebitato anche un costo di € 37,00 + Iva.
 
 

AGLI SPORTELLI

 
 

AL TELEFONO

 
 

VIA EMAIL/FAX

 
 
 
 

Luce

Il cambio di intestatario su una fornitura attiva (voltura) implicherà la chiusura del contratto in essere e la stipula di un nuovo contratto, senza interruzione del servizio.
Le letture del contatore necessarie per la voltura saranno effettuate dalla società di distribuzione. Se possibile il contatore sarà letto da remoto, altrimenti sarai contattato per concordare un appuntamento sul posto. Il cambio di intestatario decorre dalla data della lettura.


INFORMAZIONI NECESSARIE

• Codice POD (ricavabile sul display del contatore oppure in qualsiasi bolletta)
• Codice NIC (N° Identificativo Contratto, in alto a destra sulla bolletta)
• Precedente intestatario: nome e cognome / ragione sociale dell’attuale intestatario dell’utenza
• Indirizzo di recapito dove inviare l'ultima bolletta di conguaglio
• Dati del nuovo intestatario: Cognome e Nome, codice fiscale e indirizzo di residenza, in caso di persona fisica, oppure ragione o denominazione sociale, partita IVA e codice fiscale, sede legale in caso di persona giuridica
• Indirizzo di recapito nuovo intestatario 
• Recapito telefonico raggiungibile per comunicazioni tempestive
• Recapito mail o fax o postale per invio documentazione / gestione pratica
• Uso della fornitura: domestico residente, domestico non residente o usi diversi da abitazione
• Potenza richiesta (KW) solo se diversa da quella esistente
• Tensione (V) e fase (monofase/trifase), solo se diverse da quelle esistenti
• Consumo annuo presunto (kWh)
• Codice IBAN, se vuoi attivare la domiciliazione bancaria

DOCUMENTI DA PRESENTARE

• Documento d’identità dell’intestatario del contratto
• per le richieste presentate a mezzo email/posta/fax: Modulo di richiesta Voltura Energia Elettrica debitamente compilato e firmato
• eventuale delega con documento d’identità del delegato e del delegante
• Partita IVA e visura camerale, in caso di società

COSTI
Saranno addebitati nella prima bolletta emessa: €27,03 per oneri amministrativi e €23 per costi di gestione pratica. Tali costi sono da intendersi al netto dell'Iva.
 
 

AGLI SPORTELLI

 
 

AL TELEFONO

 
 

VIA EMAIL/FAX

 
 
 
 
Torna indietro
Contattaci
Puoi contattarci telefonicamente, via email oppure recarti direttamente in uno dei nostri sportelli sul territorio.
 
Numero verde
800 046 200
 
 
modulo richieste online
 
 
sportelli territoriali
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.