CONTATORI

gas

La richiesta può essere presentata esclusivamente presso gli sportelli EstEnergy.

Trovi l'iter da seguire e la modulistica da scaricare nella sezione dedicata dell'InfoPoint
> Richiesta di posa/installazione del contatore
 
 

luce

Per un iter della pratica più veloce, conviene rivolgersi direttamente alla società di Distribuzione locale.

Per ulteriori dettagli vai alla sezione dedicata dell'InfoPoint > Richiesta di posa/installazione del contatore
 
 

gas

Il PDR (Punto di Riconsegna) è il codice numerico nazionale di 14 cifre che identifica univocamente il punto fisico in cui il gas viene consegnato al cliente finale. Il codice non cambia anche se cambia il fornitore ed è riportato sempre nella prima pagina della bolletta.
 
 

luce

Il POD (Point of Delivery) è il codice alfanumerico nazionale di 14 caratteri che identifica univocamente il punto fisico in cui l’energia elettrica viene consegnata al cliente finale. Il codice non cambia anche se cambia il fornitore ed è riportato sempre nella prima pagina della bolletta oppure ricavabile sul display del contatore. Per facilitarne il riconoscimento, sappi che tutti i POD su rete Enel iniziano con la combinazione IT001E, mentre quelli su rete AcegasApsAmga con IT003E.
 
 

gas

La matricola del contatore è il codice identificativo di fabbrica del contatore e nel gas è di fondamentale importanza, perché rappresenta un dato obbligatorio ai fini dello svolgimento della maggior parte delle pratiche contrattuali (attivazioni, subentri, volture, cambio fornitore). Oltre ad essere riportato in bolletta, il numero di matricola è presente anche sul contatore stesso.
 
 

luce

La matricola del contatore è il codice identificativo di fabbrica del contatore. A differenza del gas, nel caso dell’energia elettrica la matricola del contatore non è un dato rilevante ai fini della maggior parte delle pratiche. Non a caso non è più obbligatorio riportarlo in bolletta.
 
 

gas

Indica le caratteristiche del contatore installato. Nel gas si distinguono solo due tipologie di contatori: tradizionali (ancora largamente diffusi ma in via di sostituzione) ed elettronici.
 
 

luce

Identifica la tipologia di contatore installato. Si distinguono contatori elettronici gestiti per fasce,
gestiti monorari, gestiti orari e contatori tradizionali:

Contatore elettronico gestito per fasce: è il contatore elettronico in grado di misurare l’energia consumata nelle diverse fasce orarie (F1, F2 e F3).

Contatore elettronico gestito orario: è il contatore elettronico in grado di misurare l’energia consumata ora per ora.

Contatore elettronico gestito monorario: è il contatore elettronico non ancora riprogrammato e quindi non in grado di misurare l’energia consumata nelle diverse fasce orarie o ore della giornata.

Contatore tradizionale: il contatore non elettronico che non è in grado di misurare l’energia
né per singole fasce né per ora.

I contatori elettronici sono generalmente telegestiti dal distributore, il che facilita i tempi di apertura/chiusura della fornitura.
 
 

gas e luce

Sia per l’energia elettrica sia per il gas il servizio guasti è in carico alla società di distribuzione locale che gestisce le reti ed è proprietaria dei contatori stessi. Interventi come riparazioni dei guasti e ripristino dell’alimentazione sono pertanto di sua competenza. Il numero da chiamare è riportato in bolletta oppure lo trovi sul sito EstEnergy nella pagina dedicata al Pronto Intervento.
 
 
Torna indietro
Contattaci
Puoi contattarci telefonicamente, via email oppure recarti direttamente in uno dei nostri sportelli sul territorio.
 
Numero verde
800 046 200
 
 
modulo richieste online
 
 
sportelli territoriali
 
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.